Sistema partecipativo UXO

keepout_UXO

Il progetto UXO é un sistema partecipativo per la mappatura e il riconoscimento di ordigni inesplosi destinata a guidare gli artificieri in caso di necessità.
Ad oggi, il riconoscimento degli oggetti viene fatto sulla base dell’esperienza dell’operatore in uno scenario complesso: gli oggetti, spesso, sono deformati dall’impatto e questo aumenta la difficoltà d’identificazione.
La discriminazione tra elementi UXO reali e, per esempio, lattine, estintori, sedili in bicicletta, o altri oggetti, é fondamentale per ridurre i falsi positivi e per scegliere la migliore procedura di rimozione.

Il valore aggiunto del progetto Collaborative Network UXO consiste nel costruire un sistema di supporto decisionale che metta l’operatore nelle condizioni di fruire, in tempo reale, di informazioni ricavate da un DataBase unitamente all’esperienza della rete di specialisti.

Il progetto é patrocinato da HDIG una Organizzazione non Governativa costituita nell’anno 2000 e divenuta onlus nell’aprile del 2014. I suoi membri sono, in gran parte, ufficiali dell’Esercito Italiano, provenienti dal Genio Militare ora in pensione, iscritti all’ANGET – Associazione Italiana Genieri e Trasmettitori che svolge attività di bonifica di territori inquinati da qualsiasi tipo di mine e di cooperazione allo sviluppo delle popolazioni che escono da situazioni post-belliche.